FILATI IN OFFERTA: SCONTI DAL 20% - 40%
Carrello 0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Come prendersi cura dei capi lavorati a maglia - Consigli utili -

09/07/2020






​​​​​​​Consigli generali

  • Lavare i capi in abbondante acqua e, se possibile, separatamente. Non lasciare mai il capo in ammollo.
  • Lavorare i capi scuri separatamente. I colori scuri spesso contengono un eccesso di colore, quindi è importante assicurarsi di sciacquare l'indumento fino a quando l'acqua non risulterà pulita, per evitare che l'eccesso di colore rovini gli altri colori dello stesso capo.
  • Usare solo detersivi specifici per lana o per altre fibre delicate, senza candeggina o con PH neutro.
  • Portare sempre il capo umido alle misure corrette e farlo asciugare steso su una superficie piana. Non fare mai asciugare il capo alla luce diretta del sole.
  • Non mettere mai ad asciugare capi pesanti ancora gocciolanti di acqua. Evitare di asciugare i capi su superfici che assorbono l’umidità, come p.es gli asciugamani. In entrambi i casi, il capo potrebbe scolorirsi o perdere la sua naturale elasticità.
  • Vi preghiamo di notare che i capi lavorati con punti “pesanti”, come trecce, possono aumentare di dimensioni con l’uso o quando lavati.

Alpaca, mohair, seta e lana non trattata:

  • Lavare a mano a 30° (acqua fredda).
  • Sciogliere completamente il detersivo prima di aggiungere il capo.
  • Lavare delicatamente, senza sfregare o torcere!
  • Risciacquare accuratamente.

Cotone, lino e filati misti:

  • Lavare in lavatrice a 40°C o a 60°C come indicato nell’etichetta. Se lavato ad una temperatura troppo alta / troppo bassa, il capo potrebbe scolorire. In questo caso, lavare di nuovo alla temperatura corretta, quindi alla temperatura riportata sull’etichetta. E’ molto importante rispettare la temperatura indicata.
  • Non usare troppo ammorbidente.
  • Utilizzare programmi che prevedono un tempo di risciacquo lungo.
  • Il cotone può restringersi con il lavaggio; assicurarsi pertanto di misurare il capo prima di lavarlo e di portarlo alle misure corrette ancora umido.
  • Non usare l’asciugatrice.

Lane trattate Superwash:

  • Le lane con trattamento Superwash devono essere lavate in lavatrice, usando un programma a ciclo delicato.
  • Non usare ammorbidente.

Lana Merino:

DROPS Baby Merino, Big Merino e Merino Extra Fine sono dei filati trattati Superwash, il che significa che si possono lavare in lavatrice, usando un programma con ciclo delicato. Detto ciò, ci sono anche altri consigli che sono estremamente importanti quando si maneggia questo filato:

  • Seguite le istruzioni di lavaggio indicate nell'etichetta e nella cartella colori del filato.
  • Lavate i filati di lana merino con un programma a 40° C / ciclo delicato.
  • Lavateli separatamente, usando molta acqua.
  • Usate una piccola quantità di detersivo per la lana (senza enzimi e sbiancanti ottici).
  • NON usare MAI l'ammorbidente (le fibre di lana diventano troppo morbide e possono aprirsi).
  • NON lasciare MAI i capi in ammollo!
  • NON lasciare MAI i capi in lavatrice per un lungo periodo di tempo!
  • NON lasciare MAI i capi appesi, ma lasciarli asciugare distesi su una superficie piana.

Lana e seta:

  • In linea generale, sconsigliamo di lavare la lana in lavatrice, ad eccezione della lana trattata Superwash. Infatti, anche i programmi per la lana possono deformare i capi e nel peggiore dei casi farli restringere. Inoltre, le qualità che contengono seta, potrebbero perdere colore.
  • Strizzare delicatamente mettendo il capo in una federa. In alternativa, avvolgere il capo in un asciugamano e fare pressione per far uscire l’acqua in eccesso.
  • Non asciugare mai la lana nell’asciugatrice: il capo si restringerà!
  • Piccole irregolarità spariranno dopo il lavaggio o stirando leggermente con il ferro a vapore.
  • Ricordarsi di non esercitare pressione sul capo né da asciutto né da bagnato. Non usare il ferro a vapore sulle parti lavorate in strutture, come p.es le trecce. Non stirare mai o bloccare a vapore la seta.
  • Per bloccare un capo a vapore, usare preferibilmente un ferro a vapore oppure un ferro a secco con un panno umido interposto tra il ferro e il capo. Attenzione! Non appoggiare mai il ferro da stiro direttamente sul capo!

Conservare sempre le etichette dei gomitoli – sono la vostra garanzia! Per risolvere eventuali reclami, saranno necessarie le etichette del filato ed il capo lavorato.

(da Garnstudio)